“Un suono festante di campane” di Gregorio Pio Carmone

0
346
foto dal web

Un suono festante di campane

Giunge a me dalle chiese lontane;

La storia di un Uomo giudeo si racconterà,

Che è morto per salvare tutta l’umanità;

Di questo estremo sacrifizio rimango impressionato,

Che a raccontarlo a voi rimango emozionato;

Il sepolcro vuoto stanotte Lui ha lasciato,

Perché è risorto per salvarci dal peccato;

La sua Resurrezione è, quindi, vera:

È il preludio di una nuova primavera!

Rimane infatti scolpita ancor nella mente

Questa frase ogni anno sorprendente:

<< Alleluja, Cristo è risorto veramente! >>

Gregorio Pio Carmone