Assembramenti al bar: scatta la multa ma il gestore gira un video di protesta contro le forze dell’ordine. Poi si scusa

0
501

Questo fine settimana le forze dell’ordine in collaborazione con la Polizia Locale, hanno intensificato l’attività di controllo per il rispetto delle norme anticovid su Foggia e provincia e in particolar modo nelle zone interessate al fenomeno della movida. Dagli accertamenti effettuati, al Bar Terzo Millennio di Foggia è stata notificata una sanzione amministrativa per la violazione delle norme Anti-Covid 19.

Purtroppo il gestore del bar sanzionato, non l’ha presa proprio bene e si è da subito mostrato insofferente e poco collaborativo nei confronti dell’operato dei Carabinieri e della Polizia Locale, che avevano riscontrato degli assembramenti fuori dal suo locale. In un video girato all’interno della sua attività e diventato in poche ore virale sui social, il gestore denigrava e ostacolava il loro lavoro delle forze dell’ordine, dichiarando che non era compito suo preoccuparsi degli assembramenti fuori dal suo locale ma delle forze dell’ordine che avrebbero dovuto presenziare sul posto al fine di impedirli.

Questo video ha scaturito una vera e propria campagna denigratoria contro le forze dell’ordine, a favore dell’ apologia dell’illegalità. Nella giornata di ieri però, a poche ore dalla pubblicazione del video, sul profilo FB del bar sono apparse le scuse e il rammarico del titolare del locale: “Possiamo solo scusarci e fare ammenda di quanto accaduto oggi. Ci rammarichiamo che una reazione nervosa possa aver trovato una tale diffusione. Chiediamo scusa agli operatori delle forze dell’ordine intervenute sperando che questo messaggio possa fare il giro alla pari del nostro errore”.

Video di protesta Bar Terzo Millennio Foggia