Covid- Dott. Carbonelli appello alla vaccinazione:”solo così potremo tornare ad una vita normale ed a litigare per il posto prenotato allo stadio o al teatro…”

Si al vaccino del dott Carbonelli

0
1121

È ufficiale che gennaio sarà il mese contro il Coronavirus.
In questi giorni si moltiplicano gli appelli alla popolazione, anche sui social, a vaccinarsi.
É di stamattina l’appello augurio del dott. Cristiano Carbonelli, responsabile della Pneumologia Interventistica dell’Ospedale Generale Regionale Casa Sollievo della Sofferenza IRCCS di San Giovanni Rotondo in provincia di Foggia: ‘Senza voler turbare la quiete del giorno di Santo Stefano, vorrei segnalare, dagli ambulatori del nostro Ospedale, un tasso non trascurabile di complicanze croniche della infezione da Covid 19. Cicatrici del danno acuto, tatuaggi del virus, che condizioneranno la vita dei pazienti, a lungo.
Altro vantaggio, questo, del vaccino, che non può avere sequele a lungo termine, non contenendo virus, nè vivo attenuato, nè inattivato.
Spero che almeno il 70% della popolazione italiana si vaccini, solo così potremo tornare ad una vita normale ed a litigare per il posto prenotato allo stadio o al teatro…’
Il dott. Carbonelli invita ad aderire alla campagna vaccinale senza paura, ma con buonsenso.