COVID: NATALE  E CAPODANNO IN ROSSO?RENZI SFIDA CONTE

0
147

Sembrerebbe sia stata raggiunta un’intesa tra Conte, che vorrebbe lasciare le cose così come sono, e i ministri Speranza e Boccia che vorrebbero dichiarare l’Italia zona rossa solo nei giorni dal 24 al 27 dicembre e dal 31 dicembre al 3 gennaio con  la possibilità di invitare a casa solo due persone non conviventi con obbligo o raccomandazione di indossare la mascherina.

La zona rossa prevede infatti il divieto di uscire di casa se non per ragioni si salute, lavoro e necessità, chiusura di ristoranti bar e negozi. Sono consentite messe che non vadano in contrasto con il coprifuoco che scatta alle 22.

Per l’ok definitivo si attende il giudizio favorevole da parte di Italia Viva di Renzi che ha aperto anche su altre questioni una crisi di governo.  I tre temi su cui il fondatore di IV non è disposto a trattare sono: la task force per il Recovery Fund;l ’attivazione del MES; la delega ai servizi segreti che solitamente il presidente del Consiglio delega a un’altra personalità, mentre Conte li ha tenuti per sé.

Per il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, una crisi di governo ora “non farebbe bene non solo al Paese ma a tutto l’elettorato del M5s, del Pd, di Iv”. Poi lancia una sorta di avvertimento a Matteo Renzi e a Italia Viva: “Porre delle condizioni ‘prendere o lasciare’ sarebbe sbagliato, significherebbe che non si può collaborare. Sarebbe una grave irresponsabilità fermarsi per un mancato chiarimento”.

Renzi e il ministro Bellanova incontreranno oggi Conte e decideranno se continuare a sostenere il governo, quindi dovranno dare il loro assenso alle nuove misure per contenere i contagi a Natale. Misure sulle quali c’è già un si dei governatori, preoccupati per una esplosione dell’epidemia a gennaio che manderebbe in tilt il sistema sanitario già sotto stress.