Covid variante inglese, i presidi: “Doppia mascherina a scuola”

0
558

La variante inglese del Covid preoccupa i presidi che chiedono agli operatori scolastici e agli studenti di indossare la doppia mascherina in classe. L’Associazione dei presidi ha scritto una lettera a tutti i dirigenti scolastici in cui si legge: “Si raccomanda di valutare l’utilizzo per docenti e studenti della doppia mascherina, facendo riferimento alla struttura commissariale dell’emergenza, con l’obiettivo di limitare ulteriormente i rischi e assicurare le lezioni in presenza nella massima sicurezza”.

A Roma si pensa a un programma di tamponi a tappeto nelle scuole per capire se la variante si è insinuata in altri istituti.
La doppia mascherina secondo il capo dell’AssoPresidi di Roma, Mario Rusconi, potrebbe essere strumento di prevenzione. “Secondo i test in laboratorio condotti dai ricercatori dei Centers for Disease Control and Prevention – si legge nella lettera spedita ai dirigenti scolastici – utilizzare la doppia mascherina è un’abitudine che contribuisce a ridurre i rischi di trasmissione del virus. Lo studio americano ha dimostrato che, in questo modo, la trasmissibilità può essere ridotta fino al 96,5%”.
Da qui la raccomandazione ai presidi, perché la mettano in pratica tra studenti e docenti.