Covid, variante inglese , primo italiano positivo: atterrato a Fiumicino, è in isolamento

Covid, variante inglese , primo italiano positivo: atterrato a Fiumicino, è in isolamento

0
1118

L’Italia non è ancora entrata nella zona rossa di Natale e già aleggia il fantasma del nuovo Covid, la variante britannica del virus, molto più contagiosa di quella normale, già di per sé connotata da alta velocità di diffusione. Una novità che ha spinto subito il governo a sospendere i collegamenti aerei con il Regno Unito e ad aumentare i controlli sugli arrivi, imponendo tamponi e quarantene anche per chi si trova già sul territorio.

Primo italiano positivo alla variante inglese.

«Il Dipartimento Scientifico del Policlinico Militare del Celio, che in questa emergenza sta collaborando con l’Istituto Superiore della Sanità, ha sequenziato il genoma del virus SARS-CoV-2 proveniente da un soggetto risultato positivo con la variante riscontrata nelle ultime settimane in Gran Bretagna. Il paziente, e il suo convivente rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l’aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti stretti, tutte le procedure stabilite dal Ministero della Salute». Lo annuncia una nota del ministero.