Foggia piange Alice: la ragazza era stata investita in viale Primo Maggio

0
317

Ieri sera Alice ha smesso di combattere, era stata investita nell’ottobre del 2020 in viale I Maggio a Foggia. E’ morta ieri sera al policlinico Riuniti di Foggia. Mamma Teresa: “Alice è volata in cielo”. La triste notizia é stata riportata qualche ora fa da Foggia Today.

La ragazza era stata investita mentre attraversava la strada su viale I Maggio. L’automobilista si era fermato a prestare i soccorsi. Trasportata d’urgenza in ospedale, Alice era entrata in coma per il colpo subìto alla testa.

Si era svegliata dopo 16 giorni, ma la gioia della madre e dei familiari era durata pochissimo. Le sue condizioni, affatto buone, avevano spinto i medici ad indurle il coma. 

Da quel 13  ottobre, la 17enne aveva subìto una decina di interventi per drenare il liquido formatosi nel cranio, per il quale l’organismo di Alice non era più in grado di farlo spontaneamente.

Era partita una raccolta fondi durata meno di 24 ore, durante le quali, grazie al buon cuore dei foggiani, erano stati raccolti 15mila euro, necessari per il trasporto in elicottero.

A frenare l’entusiasmo di mamma Teresa, commossa dalla bontà dei donatori, erano stati però i medici: Alice stava troppo male per essere trasportata. Il volo sarebbe potuto risultarle fatale. Nell’ultimo periodo, racconta mamma Teresa a Foggia Today, sembrava stesse meglio, tant’è che si pensava già di utilizzare quei soldi raccolti per la riabilitazione in un centro specializzato.

Dopo l’ennesimo intervento, ieri la situazione è degenerata all’improvviso e mamma Teresa annuncia così l’accaduto: “Alice è volata in cielo”.

I soldi, provento della raccolta fondi, saranno interamente versati sulla piattaforma GoFundMe, a favore di chi ne ha bisogno.