Il Foggia non può più sbagliare. Monopoli avversario ostico

0
68

Un trittico importante aspetta il Foggia di Zeman: Monopoli, Bari e Taranto.

La scoppola “suicida” di Palermo obbliga i Satanelli a non perdere più punti se si viole rimanere agganciati al treno delle prime. Il tecnico boemo ha spiegato in maniera chiara che non si possono concedere errori agli avversari in alcune zone del campo ed in fase di uscita palla al piede. Il riferimento della domanda era ai primi due gol subiti a Palermo provocati da uno stop sbagliato dal difensore centrale, Sciacca, e dal takle perso da Rocca al centro del campo. “in quel momento ci preoccupiamo di attaccare non di difendere” ha precisato il tecnico boemo alludendo che in quella fase non si possono commettere leggerezze percho la squadra è protesa in vanati.

Severo anche con gli attaccanti a cui “non tocca costruire ma attaccare. Vogliono fare delle cose che non chiedo” ha riferito su precisa domanda sulla fase offensiva.

Le scelte di domenica dovranno fare i conti con le cattive condizioni di Markic, Maselli e Di Pasquale che saranno disponibili per la a gara.

Il Monopoli, dopo un ottimo avvio, ha frenato perdento tre della ultime quattro sfide, l’ultima i casa contro il Campobasso.

Il 3:5:2 di mister Colombo sarà l’ennesimo test per i Satanelli che, con il 4:3:3 saranno in inferiorità al centro del campo ma potranno fare molti danni in attacco dove potranno sfrutta l’uno contro uno con i tre difensori del Monopoli.

La formazione del Foggia: Alastra; Martino, Sciacca, Girasole, Nicoletti; Gallo, Rocca, Nicoletti; Merola, Ferrante, Curcio.