Il sindaco di San Severo e la sua lotta contro il virus: “State attenti, non vi fate acchiappare, scacciarlo è difficile”

0
238

Il primo cittadino di San Severo, Francesco Miglio, racconta in un post Facebook della sua lotta contro il Covid. Una battaglia dura, stenuante che oggi lo vede vittorioso, ma che consiglia tutti di stare in guardia perché il Covid è un nemico subdolo, difficile da scacciare.

“Ventotto giorni io e lui da soli in una stanza, lunghi discorsi per convincerlo a lasciarmi stare”. Inizia così il post del sindaco, come a voler sottolineare la solitudine a cui tutti i malati di Covid devono fare i conti, una volta entrati in ospedale. “È subdolo” – incalza Miglio- ” quando sembra che lo hai convinto ritorna all’attacco. Non fai in tempo a risollevarti perché pensi di averlo scacciato che di nuovo ti senti mancare, sfinito dalla stanchezza.
La convivenza con “ Zio virus” è stata molto difficile, la più difficile dei miei primi 48 anni di vita”. In conclusione arriva la raccomandazione del primo cittadino, di un uomo che ce l’ha fatta, ma che ha avuto modo di valutare sulla propria pelle l’aggressività e la pericolosità di questo virus. “State attenti: non vi fate acchiappare, scacciarlo è difficile.
Da ieri sono tornato alla mia vita, al mio lavoro, alle mie incazzature.
Felice di essere tornato nella mischia, temprato e rafforzato da un’esperienza di vita difficile”.

Dalla Redazione di Rete Smash vanno gli auguri più sinceri al sindaco Francesco Miglio per un ritorno sereno e felice alla sua routine quotidiana.