Imprenditrice napoletana: “L’Italia è quel posto meraviglioso dove i dipendenti hanno paura di prendere il Covid a lavoro e poi fanno tavolate in famiglia…”

0
185

Ornella Auzino, imprenditrice napoletana titolare di un’azienda che produce borse per conto terzi e che qualche giorno fa aveva parlato del mercato della contraffazione come
un male che affligge da tempo il settore, oggi scrive un post di riflessione sui comportamenti di alcuni connazionali rispetto al periodo di emergenza sanitaria.

“L’Italia è quel posto meraviglioso dove i dipendenti hanno paura di prendere il Covid a lavoro ma poi escono, per aperitivi e tavolate di famiglia/amici rigorosamente senza mascherina e distanziamento.

È anche il posto in cui gli imprenditori si lamentano dei sussidi che non ricevono, dimenticando che fanno lavorare i dipendenti in nero, percependo la cassa integrazione.

In mezzo ci siamo noi polli che non usciamo, se non il necessario.
Facciamo il diavolo a 4 per far quadrare i conti.
Ci preoccupiamo del futuro senza lamentarci di quello che non riceviamo.

Se una cosa il covid me l’ha insegnata è la veridicità del detto: “fai quello che dico io ma non fare quello che faccio io”.