La minoranza attacca: “Noi esclusi dai temi caldi”

0
74

GRAVE NON COINVOLGERE LA MINORANZA NEI TEMI CALDI ED IRRIVERENTE USARE I CANALI ISTITUZIONALI PER COLPIRLA

 

Ci piace continuare ad impegnarci e scrivere sul fronte del welfare e apparteniamo, nostro malgrado, ai soggetti afferenti a partiti e liste civiche della minoranza, nella speranza che questo non arrechi disturbo all’Assessore alle Politiche Sociali e Welfare del nostro Comune.

Apprendiamo a mezzo stampa, con piacere e conseguente stupore, le numerose iniziative prese in carico  sul “FRONTE CALDO” dall’amministrazione Rotice,  peccato che mai nessuna parola veniva proferita in sede di Consiglio Comunale, né ai tavoli di lavoro. E nessuna richiesta di collaborazione veniva avanzata alle minoranze politiche.

VIGE UN SEGRETO TECNICO E DI ATTUAZIONE CHE NOI NON CONOSCIAMO?

Dove sono finite le modalità di coinvolgimento delle minoranze per temi di siffatta importanza ed emergenza?

Poi, non da ultimo, utilizzare per la diffusione di tale comunicato il canale ufficiale del Comune di Manfredonia ci sembra oltremodo irriverente per la parte minoritaria, ma non meno rilevante, della compagine politica dell’intero Consiglio Comunale.

Anche noi abbiamo il diritto di essere rappresentati dal canale ufficiale di comunicazione del Comune di Manfredonia, proprio perché ne rappresentiamo una parte, una GRANDE parte, e non ci sembra certo lecito dover  subire qui critiche ed irriverenze.

I Consiglieri di Minoranza