Manfredonia, la sfida di una donna imprenditrice: Antonella apre sabato il sogno della sua vita, un chiosco bar

0
7184

Antonella Carpineto è una giovane donna sipontina, che nonostante l’incertezza del periodo e la chiusura di un’attività che gestiva dovuta all’emergenza da Covid-19, non ha smesso di  scommettere sul sogno di una vita,  l’apertura di un chiosco bar.

Di certo ci vuole tanto coraggio oggi ad investire in un’attività, a credere nel territorio, ma i sogni ci permettono di non mollare mai, ci danno una carica in più a perseverare, ad andare avanti per costruire un futuro migliore e Antonella questo lo sa bene.

L’idea prende forma nei suoi progetti  a maggio dell’ anno scorso, quando con caparbietà,  l’imprenditrice  si prefissa un obiettivo ben preciso, sintetizzato in queste sue parole “Mi ero messa in testa che quel chiosco sarebbe diventato la mia alternativa e allo stesso modo volevo dare vita a questa piccola  zona che lavora, che vive e che si mette in gioco”.

La strada per realizzare  questo progetto però, non è stata tutta in discesa, anzi, tutt’altro. Si è dovuta da subito scontrare con la lentezza della macchina burocratica, con l’insufficienza di alcuni operatori e poi con i vari lockdown dovuti al covid  che hanno rallentato i lavori fino ad oggi. Ma come dice lei  “Non importa quanto tempo ho   impiegato, ora posso dire ce l’ho fatta con mia figlia, ce l’ho fatta …il sogno di un progetto di vita realizzato e ringrazio doverosamente chi mi ha sopportato e supportato e tutto il  settore demaniale” .

Sabato 08 maggio 2021, con grande soddisfazione e orgoglio, ci sarà l’inaugurazione del “Cafè D32″, il cui nome è ispirato proprio alla zona artigianale in cui è ubicato il bar, la  D32. A causa delle restrizioni non si potrà festeggiare l’apertura, ma la festa più grande per Antonella, sarà tirare su la claire del suo chiosco e  poter iniziare, finalmente, a lavorare.

“Le mie prospettive per il futuro sono positive nonostante tutto, confido in tutti coloro che mi vogliono bene, io ce la metterò tutta!”.

Una ventata di ottimismo che non guasta, con l’augurio che l’apertura del “Cafè D32″ sia un segnale di speranza e di ripresa per la nostra città e per tutta la categoria.

In bocca al lupo ad Antonella per questo nuovo traguardo! Che sia la partenza di un percorso florido, duraturo e ricco di fortuna.

SCT Rete Smash