Mattinata, Chiesa Madre: “VERAMENTE QUESTO SCIVOLO NO S’HA DA FARE?”

0
439

VERAMENTE QUESTO SCIVOLO NO S’HA DA FARE?

È possibile che per colpa di una persona non si possa realizzare uno scivolo parallelo alla parete destra della scalinata della nostra Chiesa Madre?
È possibile che nel 2021 si debba discutere davanti a una legge sulle barriere architettoniche (Legge 13/89, dm 236/89)?
È possibile che non si possa fare una variante al progetto iniziale?
Questa mia idea NON È PER ME, MA PER TUTTI NOI.
Sarà comodo per chi parcheggia nella piazza Santa Maria della Luce e ha con sé bambini con i passeggini; consentirà ad anziani e disabili di raggiungere la chiesa senza arrivare con la macchina sul sagrato, evitando l’accesso fino ad esso se non strettamente necessario.
Riporto la risposta ad un mio messaggio di un tecnico, mio carissimo amico:
“la pendenza della scalinata è eccessiva per creare uno scivolo con pendenza adeguata (8%), ma si può assolutamente realizzare in maniera parallela al muro di contenimento. Ottima idea Antonio, credo sia un atto dovuto in un progetto di nuova generazione. Mantenere inalterate le barriere architettoniche sarebbe un errore imperdonabile”.
Questo mio post non vuole essere una critica all’Amministrazione, ma un invito a non gettare la spugna su questa idea importante e bella, almeno a mio sommesso parere.
Sono battaglie in cui non c’è mai un vincitore e un perdente. Sono battaglie in cui, se si lotta con forza e determinazione, si vince a prescindere.

Antonio Pietro Totaro Guerra