Rapina in tabaccheria: carabinieri acciuffano ladro minorenne che finisce in comunità

0
2901

Il minorenne, il 23 febbraio, aveva commesso una rapina ai danni di una tabaccheria in viale Aldo Moro a Manfredonia. Per lui è stata prevista la misura cautelare in comunità.

La rapina

Intorno alle 19 del 23 febbraio, due malviventi incappucciati e con mascherine, uno dei quali armato di taglierino, avevano fatto irruzione nella tabaccheria in Viale Aldo Moro.

L’aggressione

I proprietari della tabaccheria, due fratelli, avevano tentato di opporsi alla rapina e nella colluttazione erano stati feriti entrambi con un taglierino: uno alla mano e l’altro alla gamba. In seguito i due malviventi sottraevano dalla cassa circa 200 euro per poi darsi alla fuga a piedi.

Le indagini

I carabinieri intervenuti sul posto avevano avviato tempestivamente le attività di indagine che portarono, già la stessa sera della rapina, al riconoscimento di uno dei ladri, un minorenne sipontino.

La condanna

Il ladro è stato quindi indagato per il reato di rapina aggravata e nel processo per direttissima il giudice ha emesso la misura cautelare del collocamento in comunità di recupero, poiché minorenne.

Forti anche di questo bel risultato, i carabinieri del Nucleo Operativo di Manfredonia continueranno le loro indagini per trovare il complice della rapina, rafforzando i controlli e presidiando il territorio al fine di far desistere eventuali malintenzionati e/o malviventi dai loro propositi criminosi.