NATALE: Claudio Amendola “Ma chi se ne frega del cenone!”

0
400

Claudio Amendola durante il programma L’aria di domenica di Myrta Merlino, risponde così alle parole della virologa Ilaria Capua. “Tampone rapido prima di Natale? No, non bisogna muoversi. Non vado da nessuna parte e non ci penso neanche a fare il tampone”.

Inoltre sulla questione  del “Natale distanziato” Amendola aggiunge: “Sinceramente mi deprime dover vedere personalità del genere spiegare una cosa talmente ovvia. Io non ne posso più del cenone di Natale. Ma chi se ne frega!“.

È una volta. State a casa. Quanti siete? Abitate in quattro e fate un Natale in quattro. Ma che è sta roba? Basta. Cospargersi il capo di cenere perché quest’anno non mangeremo i tortellini in brodo tutti insieme e sti cavoli”. L’attore è molto contrariato su quello che ci sente in giro nelle ultime ore.

“Mi sembra veramente stupido, continuare a parlarne anche noi. Mi sembra stupido. Basta ragazzi, rimprovero l’Italia intera. Non si parla d’altro. Non ne posso più del Covid-19, sappiamo tutto. Ha ragione la dottoressa Capua: state a casa, non uscite, il signore Iddio vi accoglierà anche se pregate dallo sgabuzzino di casa“.