Neonato in asfissia salvato dall’equipe del 118 di Zapponeta

0
1300

Salvo, grazie alla prontezza e alla professionalità dell’equipe del 118 di Zapponeta, neonato che sabato sera, intorno alle 23, ha rischiato di soffocare a causa di un rigurgito. Il piccolo, di appena 15 giorni, e’ giunto alla postazione del 118 in braccio al suo papà, in asfissia per ab ingestis per un rigurgito di latte. Il personale sanitario con sangue freddo ha prontamente aspirato e rianimato il neonato e poi lo ha trasferito al pronto soccorso di Cerignola dove è stato ricoverato per osservazione. Il lattante è tornato sorridente tra le braccia dei genitori.