Riuniti di Foggia: Rianimazione in grave criticità. Anche un ragazzo di 30 anni ricoverato.

0
1385

Mentre c’è chi pensa al Cenone, a come organizzarsi in famiglia e con gli amici per le mega nottate di festa e a come uscire dal proprio comune per fare shopping in altre città, al Riuniti di Foggia la situazione è sempre più critica. Da come si apprende dall’Immediato, nella notte quattto nuovi pazienti sono stati intubati nel giro di poche ore, uno dei quali proveniente dal pronto soccorso riversa in gravi condizioni.

E se finora si pensava che il virus in qualche modo risparmiasse i più giovani, ora i più colpiti sembrano proprio loro, infatti uno degli ultimi ricoverati in rianimazione ha meno di 30 anni.

Alcuni pazienti potrebbero essere trasferiti nelle prossime ore, in elicottero tra San Giovanni Rotondo e Taranto, per alleggerire un quadro piuttosto critico che si sta vivendo in queste ore nella struttura ospedaliera.

In pratica ieri notte, c’è stato un repentino peggioramento rispetto al report della situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia diffuso nella mattinata. Inoltre il report di venerdì, con 180 pazienti ricoverati nei reparti Covid, attestava un netto miglioramento a confronto del penultimo report che ne segnalava 191.

“Evitiamo di commettere gli errori del passato. Il migliore regalo di Natale è tenere alta la guardia”. Così il commissario per l’emergenza, Domenico Arcuri, si è espresso in merito al monitoraggio dei dati dei nuovi contagi, in una delle sue ultime conferenze stampa.