TASSO: SEGUENDO LE INDICAZIONI DI CONTE, SOSTERREMO LA NASCITA DEL GOVERNO DRAGHI

0
249

Rispondiamo positivamente all’appello del Presidente della Repubblica e, auspicando una connotazione politica del nuovo esecutivo, chiediamo si acceleri il processo di risoluzione delle questioni che pesano sulla serenità e il benessere dei cittadini.
Nel primo giro di consultazioni tenuto in questi giorni a Palazzo Montecitorio,
il gruppo parlamentare del MAIE, guidato dall’On. Antonio Tasso ha
espresso il proprio appoggio al Presidente del Consiglio incaricato, Prof. Mario Draghi, per la formazione di una nuova squadra di governo.
“Un governo che abbia una connotazione politica e che agisca efficacemente nella risoluzione dei problemi dei cittadini italiani, con grande attenzione anche verso i nostri connazionali all’estero” ha spiegato il parlamentare della Capitanata, che precisa “Abbiamo seguito le indicazioni del Premier dimissionario, Giuseppe Conte – che abbiamo sostenuto in ogni occasione – e l’accorata esortazione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”.
Due concetti espressi dal Prof. Draghi sono da sottolineare: “Spendere con
saggezza gli aiuti europei, non deludendo i nostri partner continentali,
che si son fatti carico di questi oneri” e “Investire nel futuro”.
Ovviamente il riferimento, neanche tanto velato, è alla scuola e al futuro delle nuove generazioni. “E’ fondamentale investire sui nostri ragazzi, che rappresentano la continuità dei nostri sogni, dei nostri desideri e della nostra realtà” aggiunge il deputato, che spiega “L’economia italiana è in forte sofferenza, gli esercenti commerciali sono allo stremo, come evidenziato da coloro che da giorni manifestano in piazza Montecitorio. Alla gente, ai nostri
concittadini, la composizione del nuovo governo interessa nella misura in cui
risponde al loro grido di aiuto. Servono risposte chiare, precise ed esaustive. I
cittadini sarebbero felici di conoscere le soluzioni ai problemi che questa
estenuante lotta alla pandemia ha scatenato, consapevoli di quanto sia stata inopportuna e irrazionale la crisi di governo in atto e i suoi autori”.
Ed infine: “Solo con la collaborazione potrà nascere un governo forte,
autorevole e che abbia in grande considerazione la parte politica, in ossequio al rispetto del processo democratico che ha consentito la formazione del Parlamento”.


Link video: https://fb.watch/3uuNNNZHF1/