Verdi Manfredonia: Alla ricerca di Nemo
(Dove Nemo non è il piccolo pesce pagliaccio del film di animazione ma l’impianto di affinamento delle acque reflue previsto per il nostro depuratore)

0
335

Nel 2018 il Comune di Manfredonia ha ricevuto un finanziamento di 6 milioni di euro per un impianto di affinamento delle acque reflue ed il loro riuso in agricoltura (in modo da garantire acqua irrigua in nuove zone del nostro territorio).
Questo progetto, ora, è a rischio di essere perso se non si predispone velocemente il progetto esecutivo, difatti la Regione Puglia ha chiesto al nostro Comune lo stato della progettazione.
Non è normale che dopo 3 anni questo progetto sia ancora in un limbo, senza tempi certi, senza coordinamento con il Consorzio di bonifica di Capitanata che con il nostro Comune è cointeressato.
È un progetto fondamentale per la salute del Golfo di Manfredonia e per lo sviluppo dell’agricoltura di qualità del nostro territorio.
Non è accettabile che il progetto si disperda tra i meandri della burocrazia.
Come Verdi di Manfredonia chiediamo che il progetto venga completato ed approvato al più presto, rispondendo alle sollecitazioni regionali.
Se non sono in grado di coordinarsi con il Consorzio di Bonifica di Capitanata si può delegare l’agenzia regionale ASSET. Una cosa è sicura, non possiamo perdere anche questo treno, dopo tutti gli altri che questa amministrazione di burocrati ci ha fatto lasciare per strada.
Ed ora “Zitto e nuota, nuota e nuota”. Lo ricordate il ritornello di Dory, la pesciolina smemorata? La canzoncina invita ad andare avanti e sorridere nonostante tutto, più che mai nelle difficoltà. Noi, nonostante tutto, crediamo ancora in questa città.


Alfredo De Luca e Innocenza Starace
Coportavoce Verdi Manfredonia