Vieste: Bimba salva gabbiano con ala rotta e gli sta vicino fino all’arrivo della polizia locale

0
254

Nella giornata di mercoledì, sulla spiaggia di Vieste, una bambina manfredoniana di 9 anni, che era lì con la sua famiglia per trascorrere una spensierata giornata di gioco e di divertimento al mare,  ha notato in riva al mare un piccolo gabbiano in difficoltà, che annaspava tra le onde senza riuscire a prendere il volo forse a causa di un’ala rotta.

La piccola senza pensarci due volte, ha raccolto il gabbiano tra le onde, scongiurandone così l’annegamento e  lo ha riposto nella vegetazione attigua al lido, mentre allertava i suoi genitori.

Dopo essersi assicurata che fossero stati chiamati i soccorsi, la piccola soccorritrice ha smesso di giocare con i suoi cuginetti per  accudire il gabbiano, dandogli del cibo e vegliando su di lui fino all’arrivo degli agenti della polizia locale di Vieste che,  grazie alla sua premura, sono riusciti a prenderlo  per affidarlo alle cure di un veterinario.

Una bella storia di amore e di rispetto verso gli animali che ci fa capire come sia importante, sin dall’infanzia, educare i bambini ad amare tutto il creato. Dunque se vogliamo che il futuro del mondo sia più roseo dell’attuale presente, è nei bambini che dobbiamo confidare.

Non a caso un nutrito gruppo di psicologi dell’università di Cambridge ha asserito che “I bambini che rispettano gli animali, saranno adulti migliori”, precisando come il rispetto verso l’altro e la capacità di relazionarsi con il mondo in maniera equilibrata, passi anche attraverso un corretto rapporto con gli animali.